Spettacoli

Rolando Ravello e Kasia Smutniak sul set di Tutti contro Tutti

Oggi il primo ciak di “Tutti contro Tutti”. Il film, prodotto dalla Fandango di Domenico Procacci e distribuito da Warner Bros. Pictures Italia (ispirato al successo teatrale “Agostino”), vede l’esordio alla regia di Rolando Ravello, presente anche come protagonista del film proprio nel ruolo di Agostino. Accanto a lui la bella Kasia Smutniak, che sarà sua moglie Anna, e Marco Giallini (che abbiamo già apprezzato nel corale “Tutti al Mare” di Matteo Cerami e in “Posti in piedi in Paradiso” di Carlo Verdone), nel ruolo del cognato Sergio. Nei panni del nonno troviamo Stefano Altieri. A completare il cast, tra gli altri, Lorenza Indovina, Valentina Sperlì, Ivano De Matteo.
Il film è scritto da Ravello e Massimiliano Bruno, può contare sulla fotografia di Paolo Carnera, la scenografia di Alessandro Vannucci e i costumi di Sonu Mishra, su colonna sonora del cantautore romano Alessandro Mannarino. Le riprese si svolgeranno interamente a Roma e termineranno a fine maggio.
La storia? È quella di Agostino, operaio di mestiere, che un giorno, tornando nel suo appartamento nella periferia di una grande città, dopo la Prima Comunione del figlio, trova la casa occupata da un’altra famiglia. Inizia così la sua battaglia per riaverla assieme al nonno, alla moglie e ai figli, e decide con loro di occupare il pianerottolo di casa. La commedia teatrale è stata rappresentata all’Ambra Jovinelli per diverse stagioni, al Piccolo Eliseo e nei due Teatri di Cintura romani sempre con grande successo di pubblico e con ottime recensioni.
(Orietta Cicchinelli)

Spettacoli