Sport

Chiellini tifa per il Milan e carica la Juventus

Mentre prosegue il tormentone Del Piero – senza che però ci siano molte possibilità che Agnelli cambi idea – la Juventus ha ripreso la preparazione in vista del match casalingo di domenica sera contro il Napoli, antipasto della sfida che il 20 maggio, a Roma, metterà in palio la Coppa Italia. Trattandosi del 1 aprile ed essendo la Signora di Conte imbattuta da 29 partite di campionato, la battuta verrebbe facile: «Non vogliamo farci fare nessuno scherzo, ma proseguire il nostro campionato con un’altra bella prova», ha detto ieri Chiellini. Baluardo, lui per primo, di una difesa battuta finora soltanto 17 volte, ben 20 in meno rispetto all’anno scorso e 23 a due anni fa. Una Juventus solida e quadrata, punto e basta. Che non ha ancora abbandonato l’idea di spaventare il Milan, pur facendo il tifo per i rossoneri in Champions League: «Per noi italiani è bene che i rossoneri vadano avanti il più possibile – ha aggiunto Chiellini -, soprattutto ricordando che nella classifica Uefa siamo indietro. Le loro fatiche europee potrebbero aiutarci? Relativamente: la Champions toglie tante energie, però dà anche tanto». Per dirla con Conte: a non giocare nell’Europa che conta c’è da rosicare e basta.(Dom.Lata.)

Sport