Sport

Nba Bargnani e Belinelli ancora ko

Serata storta per Andrea Bargnani e Marco Belinelli sui parquet Nba. Il “mago” realizza appena 8 punti nel match casalingo che i Toronto Raptors (16-34) perdono per 117-101 contro gli Orlando Magic (32-18). Bargnani, titolare per 23'11”, chiude con un modesto 3/11 al tiro (0/1 da 3 punti) e 3 rimbalzi. Il lungo romano non dà un gran contributo in una partita dove il team canadese, privo dell’infortunato DeMar DeRozan, si affida Gary Forbes (21 punti) e concede molti minuti alla panchina. Orlando parte forte (24-8) e sfruttando l’abile Ryan Anderson, che firma 28 punti con 9/15 e soprattutto 8/13 da 3 punti. In mezzo all’area, Dwight Howard è la solita presenza (23 punti e 10 rimbalzi).«Non siamo riusciti a fermare Howard e Anderson per tutta la partita. La nostra difesa collassava su Howard, i loro tiratori sfruttavano le occasioni senza sbagliare», è l’analisi secca di Bargnani a proposito del match.
Solo 7, invece, i punti che Belinelli (3/8 al tiro in 23'35“) realizza nel ko per 97-85 dei New Orleans Hornets (12-37) sul campo dei Los Angeles Clippers (28-21). I californiani comandano con Chris Paul (25 punti e 10 assist) e Blake Griffin (20 punti). Gli Hornets si fanno del male da soli con ben 29 palle perse che si trasformano in 35 punti per gli avversari.
I risultati delle partite della regular season Nba:
Indiana Pacers - Miami Heat 105-90;
Washington Wizards - Detroit Pistons 77-79;
Charlotte Bobcats - Boston Celtics 95-102;
Toronto Raptors - Orlando Magic 101-117;
New York Knicks - Milwaukee Bucks 89-80;
New Jersey Nets - Utah Jazz 84-105;
Houston Rockets - Sacramento Kings 113-106;
Chicago Bulls - Denver Nuggets 91-108;
Los Angeles Clippers - New Orleans Hornets 97-85.
 
 
 

Sport