Meteo
 


Sport

Corvino Fiorentina I segreti di un divorzio

Dopo la sconfitta contro la Juventus, dopo le scuse alla città del presidente onorario Andrea Della Valle arrivate nella notte tra sabato e domenica, niente sarà più come prima. Dopo sette anni di lavoro in viola, è arrivata ieri la notizia che Pantaleo Corvino, direttore sportivo della Fiorentina, non firmerà alcun prolungamento di contratto. L’avventura del dirigente che ha costruito le fortune di una società trascinandola tra le prime otto grandi d’Europa si è conclusa in anticipo. La comunicazione è arrivata attraverso una nota sul canale tematico del club. «La Fiorentina, d’accordo con Pantaleo Corvino, rende noto che il suo contratto non verrà rinnovato alla scadenza di giugno. Questo permetterà al club di cominciare da subito a ragionare sul proprio futuro e sulla strategia da attuare con chiarezza e trasparenza. A Corvino, che ha operato per molti anni in società con totale autonomia e fiducia, vanno i nostri ringraziamenti. Noi non dimentichiamo che, a prescindere dalle ultime due stagioni calcistiche che non hanno soddisfatto nessuno, la società per prima, Corvino ha portato la Fiorentina a essere protagonista nel calcio di alta qualità sia italiano che internazionale». Centotrentadue operazioni dopo, il diesse di Vernole se ne va.(Francesca Bandinelli)

Sport