Fatti&Storie

Undici reti del Cagliari per ricominciare

Undici reti per ricominciare. E rispetto ai pochi gol nelle partitelle di Ballardini, per quel che può servire Ficcadenti può tirare un sospiro di sollievo. Anche perchè la rosa rossoblù era quasi al completo, l’infermeria si è svuotata. Solo che l’avversario erano gli Allievi rossoblù. Il nuovo tecnico ritrova un Canini in gran spolvero anche come attaccante, dopo le ultime prove opache come difensore. La gara è finita 11-1, e quel che conta di più è avere ritrovato il bomber cileno Pinilla. Che non soltanto è sceso regolarmente in campo, ma ha anche segnato un gol che testimonia il suo ottimo stato di forma. Dunque Ficcadenti sembra avere trasmesso subito un po’ di smalto alla squadra, col solito Larrivey che ha timbrato il cartellino del consueto gol infrasettimanale. L’argentino spera in una maglia da titolare, ma se sta bene domenica nell’anticipo delle 12,30 giocherà senza dubbio Pinilla. Il vero problema è fare abituare la squadra ai bioritmi che comporta l’anticipo della mattina, il Cagliari da molti mesi non gioca in quell’orario e se il clima fosse quello del primo caldo (a giudicare dai 24 gradi di ieri) ci sarà da soffrire.  (Jacopo Norfo)

Fatti&Storie