Spettacoli

La radio di parola premia sei conduttori in erba

nbsp Radio ldquo La radio egrave di parola rdquo terza edizione del concorso nazionale per aspiranti conduttori promosso dal ldquo ComuniCattivo rdquo di Igor Righetti assieme a Radio Rai Radio 1 e Nuovi talenti Rai ha decretato i vincitori scelti fra i 1 141 gli mp3 arrivati E cos igrave sei voci nuove avranno la possibilit agrave di farsi sentire su Rai Radio 1 Perch eacute i vincitori si sono aggiudicati la co conduzione di una puntata di alcuni programmi di Rai Radio 1 come ldquo Radio anch rsquo io rdquo ldquo Il ComuniCattivo rdquo ldquo Start rdquo ldquo Baobab rdquo Radio 1 sport ldquo Attenti a Pupo rdquo e la pubblicazione del loro mp3 sul sito rai tv Questi i nomi Alfonso Maria Avagliano di Battipaglia Salerno nbsp ldquo Radio 1 sport rdquo Gino Manfredi di Cosenza ldquo Il ComuniCattivo rdquo Vito Capozzo di Gravina in Puglia Bari ldquo Baobab rdquo Marta Squicciarini di Latina ldquo Radio 1 musica Start rdquo Simona Volta di Milano ldquo Radio anch rsquo io rdquo Francesco Errante di Cosenza ldquo Attenti a Pupo rdquo laquo In meno di tre mesi dice Igor Righetti abbiamo ricevuto 1 141 mp3 rispetto ai 1 027 dell rsquo edizione del 2011 e ai 683 del 2010 di giovani giovanissimi over 50 e anche dieci ultrasessantenni Il concorso si colloca al primo posto per numero di iscritti tra i contest Rai La parte del leone l rsquo hanno fatta i 18 30enni oltre la met agrave degli mp3 arrivati provenienti da tutta Italia Nessuna regione egrave rimasta scoperta anche grazie alla partecipazione degli studenti delle web radio delle universit agrave Sono stati numerosi circa 300 i deejay e gli speaker professionisti disoccupati o occupati in altre emittenti che hanno partecipato al concorso Gli errori pi ugrave frequenti hanno riguardato la dizione la mancanza di ritmo e di personalit agrave della voce Numerosi gli errori grammaticali e lessicali carenza delle tecniche di respirazione nell rsquo espressione e nell rsquo interpretazione Pochissime le idee di programmi originali raquo Continua Righetti laquo La stragrande maggioranza degli aspiranti conduttori egrave convinta che per fare radio sia sufficiente parlare leggere notizie curiose riportate dai giornali o chiacchierare sul nulla Molti di coloro che avevano una buona dizione e un buon timbro non hanno presentato idee nuove n eacute un testo ma hanno improvvisato fiumi di banalit agrave Sembra diffusa l rsquo idea che in radio non ci sia bisogno di un testo scritto ma sia sufficiente l rsquo improvvisazione Molti di coloro che invece hanno scritto un intervento non sono stati poi in grado di interpretarlo Anche questa edizione del concorso ha dimostrato quanto desiderio ci sia da parte di tanti giovani e meno giovani di voler vivere la radio non soltanto come fruitori ma anche come protagonisti Da rilevare che quattro dei vincitori delle due passate edizioni hanno trovato un rsquo occupazione in alcune radio nazionali raquo Patrizia Pertuso nbsp nbsp nbsp nbsp

Spettacoli