Spettacoli

Il blogger Willwoosh Sono uno sfigato di successo

Da YouTube  con candore. Perchè il  blogger 24enne Willwoosh, al secolo Guglielmo Scilla, nato su YouTube, con alle spalle note parodie di kolossal, sceneggiatore e interprete di fenomeni web come “Freaks”, nonché conduttore su Radio Deejay e su DJ Tv, e da venerdì al cinema con “10 regole per fare innamorare” di Cristiano Bortone, il candore se la tiene stretto.
Willwoosh, com’è finito nei panni dell’innamorato?Sono sempre stato uno “sfigato”, anche se ora molti mi amano, sono stato e resterò quello che la “fighetta” di turno non guarda neppure. O, se mi guarda, un attimo dopo arriva il cantante famoso e io sparisco. Bortone mi ha scelto per questo: voleva uno che avesse il fisico del ruolo da sfigato e io ho anche dimenticato le battute del provino. Uno sfigato perfetto!
Ma dal web alla radio al cinema in cinque anni, le sembra un percorso da sfigato?Certo, mi è andata bene, ma so che tutto è più che precario... altro che cercare il posto fisso, noi giovani ci accontenteremmo anche di un posto precario. Il guaio è che non c’è spesso neppure quello!
Com’è la rete vista da vicino per i precari?È l’unico luogo possibile. Per me YouTube è stato una scelta cinque annni fa, quando pochi cliccavano, ma non per la maggior parte di artisti, attori, anche bravissimi. Appunto è un luogo per gli sfigati, per chi non sa a cosa aggrapparsi.
(Silvia di Paola)

Spettacoli