Meteo
 


Fatti&Storie

Contro la stangata bilancio bloccato

Bilancio, stop fino a giugno e nuove tasse congelate. Marcia indietro – a sorpresa – della giunta Merola sul buco da 20 milioni di euro nelle casse comunali. La svolta è arrivata da un confronto tra il sindaco e i sindacati svoltosi ieri a Palazzo d’Accursio. Dopo due ore di discussione, Merola ha deciso di aprire la “lotta” contro il Governo Monti. «Non ci rassegniamo a fare gli esattori, vogliamo dare battaglia» ha detto il primo cittadino che non ha risparmiato le critiche al premier. Stop, quindi, alle nuove tasse previste solo qualche giorno fa e anche al bilancio. Sono quattro i punti su cui si apre la lotta: esenzione dell’Imu per gli immobili comunali (12 milioni di euro l’impatto sul Comune), intervento dello Stato per coprire i costi della neve (8 ml di euro), autonomia organizzativa sul personale e revisione del Patto di stabilità. L’obiettivo è evitare alla città «una mazzata inutile». E l’opposizione plaude. Pdl, Lega Nord e Movimento 5 Stelle, dopo le battute, hanno scelto di appoggiare la linea battagliera del sindaco per far cambiare idea al governo.
(Metro)

Fatti&Storie