Meteo
 


Fatti&Storie

Cagliari oggi a Napoli per il derby del Sud Dubbio Cossu per Ballardini

Il derby del Sud che può valere la salvezza, Ballardini vuole giocarlo “a testa alta”. Stasera alle 20,45 l’anticipo di lusso al San Paolo, una delle gare più sentite dell’anno dai tifosi rossoblù. Il tecnico del Cagliari chiede alla squadra di rialzare la testa dopo gli ultimi due risultati negativi: “Per natura sono ottimista, ma sarebbe stato meglio avere la rosa al completo perchè il Cagliari si esprime al massimo soltanto quando ha tutti i suoi effettivi. Detto questo, abbiamo sempre fatto bene anche con grandi avversari come il Napoli e siamo in grado di giocare una grande partita”. Un match a cui non parteciperà sicuramente Pinilla, il forfait dell’attaccante cileno è stato confermato ieri. Agostini e Cossu invece sono convocati ma sono acciaccati e non è certo che possano scendere in campo dall’inizio. Il vero ballottaggio è però in attacco, dove Larrivey e Nenè si contendono la maglia La mossa a sorpresa però potrebbe essere Ibarbo, che in una gara ad alta tensione come questa potrebbe esaltarsi e fare la differenza. Ballardini intanto aggiunge: “Non credo che il Napoli stia già pensando alla Champions- spiega il tecnico- hanno un organico all’altezza per affrontare diverse competizioni. La sconfitta di Siena? Tutto sommato ci può stare di perdere in un campo difficile dove anche le grandi squadra hanno sofferto. Ora bisogna voltare pagina”. Napoli-Cagliari per ricominciare, sperando che Mazzarri faccia riposare i big.  Jacopo Norfo

Fatti&Storie