Fatti&Storie

In arrivola stangatasulla Tarsu

Rifiuti più cari per i cittadini bolognesi. Ieri il Comune, durante un vertice con i sindacati, ha annunciato che la Tarsu, la tassa sui rifiuti, nel 2012 aumenterà del 4%. Secondo la vicesindaco con delega al Bilancio, Silvia Giannini, l’aumento dovrà servire a migliorare la raccolta in città, in particolare quella differenziata. «La percentuale di raccolta differenziata è molto bassa in questa città, soprattutto in centro. Dobbiamo invertire la tendenza» ha detto l’assessore. L’aumento dovrebbe essere varato dalla giunta la prossima settimana, ma intanto la notizia è accolta male. La Cgil è contraria all’aumento e non ha apprezzato il modo in cui è stato gestito. La Uil si è detta sconcertata mentre la Lega Nord ha parlato di un aumento «vergognoso». La Cna ha appreso la notizia con «stupore e amarezza», mentre Maurizio Faccin di Coop Adriatica ha spiegato: «L’aumento peserà sulle famiglie, ci aspettavamo una crescita della metà». (Metro)

Fatti&Storie