Fatti&Storie

Sgomberate barricate No Tav su autostrada VIDEO

Torino. Giornata di tensione in Val Susa. La polizia ha sgomberato l’autostrada A32 Torino-Bardonecchia dai blocchi stradali, attuati dai No Tav all’altezza di Chianocco. In un paesaggio, segnato dagli incendi delle barricate e da alte colonne di fumo, tra sassaiole e lanci di lacrimogeni e di idranti,  gli ultimi cinquanta ‘irriducibili’, seduti sulla carreggiata, sono stati portati via di peso, uno a uno, dagli agenti. Nel tardo pomeriggio poi un gruppo di manifestanti No Tav ha bloccato la tangenziale di Torino all’altezza dello svincolo di Cascine Vica a Rivoli.
Non sono mancate le violenze. C’è stata  un’aggressione a due operatori del Corriere.tv, che martedì ha trasmesso il video del carabiniere, insultato da un manifestante No Tav. Dalle prime notizie sembra che i due operatori, che si trovavano all'interno di un furgone nei pressi del presidio No Tav allo svincolo di Chianocco, forse scambiati dai militanti per dei poliziotti, siano stati circondati dai manifestanti che li hanno costretti a uscire dalla vettura e li hanno minacciati. C’è stato anche un altro episodio di tensione tra manifestanti e giornalisti in Val di Susa che ha riguardato la troupe del Tgcom24.
Restano intanto gravi ma stabili le condizioni di salute di Luca Abbà, l'attivista No tav caduto da un traliccio dell’alta tensione lunedì scorso. Il paziente muove le gambe, mentre per quanto riguarda il braccio destro, da cui è partita la folgorazione, sarà necessaria una successiva valutazione. (Adnkronos)

 

Fatti&Storie